Controllo dei fumi della caldaia 2015 Toscana

Tra poco arriva l’inverno, facciamo un po’ di chiarezza sulle tempistiche di controllo degli impianti termici, parliamo del solo Bollino Blu (controllo di efficienza energetica, il vecchio controllo dei fumi) mentre le tempistiche di manutenzione ordinaria sono indicate sul libretto di impianto e decise dall’installatore o dal costruttore:

controllo-caldaia-casain24ore.it

 

 

 

 

 

 

 

2 anni*: per impianti termici a combustibile liquido o solido con potenza inferiore o uguale a 100kw
4 anni*: per impianti a gas metano o GPL con potenza inferiore a uguale a 100kw
1 anno*: per impianti termici a combustibile liquido o solido con potenza superiore a 100kw
2 anni*: per impianti a gas metano o GPL con potenza superiore a 100kw

*= non valido per Liguria, Valle D’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Puglia, Sicilia, Abruzzo.
Verificare la normativa di riferimento della propria Regione.

fonte:toscana-casain24ore.it
www.cosedicasa.com

 

Per quello che riguarda la TOSCANA

Impianti con generatore di calore a fiamma:
2 anni: se generatori alimentati a combustibile liquido o solido, con potenza maggiore di 10Kw e minore o uguale a 100Kw
1 anno: se generatori alimentati a combustibile liquido o solido, con potenza maggiore di 100Kw
2 anni: generatori alimentati a gas metano o GPL se installati all’interno di locali adibiti alla permanenza delle persone o se in esercizio da più di 8 anni con potenza maggiore di 10Kw e minore o uguale a 100Kw
4 anni: generatori alimentati a gas metano o GPL se NON installati all’interno di locali adibiti alla permanenza delle persone e in esercizio da MENO di 8 anni, con potenza maggiore di 10Kw e minore o uguale a 100Kw
2 anni: generatori alimentati a gas metano o GPL, con potenza maggiore di 100Kw

fonti:
Faq di Regione Toscana sugli impianti termici
Normativa Regione Toscana – Allegato A
Normativa Regione Toscana

Potrebbero interessarti anche...