Detrazione per case in affitto

tasse-affitto-420x294

Il governo ha introdotto importanti modifiche sul nuovo isee (indicatore della situazione economica equivalente) anche per il settore della casa in affitto.
Dall’entrata in vigore della modifica sarà possibile portare in detrazione del reddito ai fini del calcolo dell’isee l’importo dei canoni di affitto fino 7.000,00 euro l’anno con un incremento di 500 euro per ogni figlio convivente successivo al secondo.
Ricordiamo che in precedenza le detrazioni annuali erano limitate ad un importo del canone di affitto annuale pari ad euro 5.165,00.

 

Potrebbero interessarti anche...