Prezzi delle case calati del 16% con la crisi

Con la crisi i prezzi delle case sono scesi già oltre il 10%, ma restano ancora alti e dovranno calare nei prossimi mesi. Secondo gli esperti di Confindustria, esiste un residuo di «bolla immobiliare» che deve sgonfiarsi. I prezzi delle case dovrebbero diminuire nel prossimo anno (2013) del 7% per riequilibrare il rapporto con la capacità di spesa delle famiglie, misurata sul reddito disponibile.

La discesa dei costi dell’acquisto delle case potrebbe però, avverte Confindustria, essere più consistente del 7% e prolungata, visto che la recessione economica si prospetta più lunga e significativa.

Dal 2008 al 2012 le quotazioni degli immobili in Italia sono scese, complessivamente, del 10,4% in termini nominali e del 16,2% in termini reali.

Related Blogs

Potrebbero interessarti anche...